Auguri da Caritas Eusebiana!!

Si può vivere senza volti:

  • volti di popoli in guerra;
  • volti di donne violate, comprate, vendute;
  • di anziani in cerca di una carezza e di considerazione;
  • di lavoratori precari, derubati del loro futuro.

Per accorgersi è necessario fermarsi, in questa corsa, in questa furia di vivere che ci ha preso tutti. E poi inginocchiarsi, ascoltare come bambini e guardare come innamorati: allora ti accorgi della sofferenza che preme, della mano tesa, degli occhi che ti cercano e delle lacrime silenziose che vi tremano. E dei mille doni che i giorni recano, delle forze di bontà e di bellezza all’opera in ogni essere. L’altro nome dell’Avvento è vivere con attenzione. Tempo di strade è l’avvento, quando il nome di Dio è “Colui-che-viene”, che cammina a piedi, senza clamore, nella polvere delle nostre strade, sui passi dei poveri, camminatore dei secoli e dei giorni. E servono grandi occhi.
Con queste parole di padre Ermes Ronchi desideriamo augurare a tutti Buon Natale nel Signore che viene e un nuovo anno carico di Speranza da vivere e da spargere a piene mani.
Auguri!

About the author: Caritas Eusebiana